giovedì 13 luglio 2017

La figlia del partigiano O’Connor, il nuovo romanzo di Michele Marziani

Da oggi è in libreria La figlia del partigiano O’Connor, il nuovo romanzo di Michele Marziani uscito per le Edizioni Clichy.

Dalla guerra civile spagnola, al confino nell’isola di Ventotene fino ai monti sul lago d’Orta la storia di un segreto nascosto nell’Ovest dell’Irlanda.


Nel 1936 partirono dall’Irlanda alcune centinaia di giovani, socialisti o repubblicani, che seguendo l’esponente dell’IRA Frank Ryan, scelsero di combattere in Spagna, nella Quindicesima Brigata Internazionale, accanto agli antifascisti spagnoli. Questa è la storia della figlia di uno di loro, Pablita O’Connor, nata e cresciuta in Italia, nelle valli alpine piemontesi. Giunta all’età della pensione, Pablita decide di partire per un viaggio alla ricerca delle proprie radici. Scoprirà la potenza dell’Irlanda e qualcosa che il padre Malachy O’Connor, confinato antifascista sull’isola di Ventotene e partigiano nelle valli dell’Ossola, aveva rinchiuso dentro la sua biografia di combattente in Spagna.

La figlia del partigiano O'Connor è disponibile in tutte le librerie ed è distribuito da Rizzoli. On line si trova in tutti gli store. Ad esempio su IBS.

Nessun commento:

Posta un commento